Istituto

Print Friendly, PDF & Email

Istituto Omnicomprensivo – Istituto Istruzione Superiore Montenero di Bisaccia

Dirigente: prof.ssa Anna CIAMPA

DSGA: Budano Franco

Codice Meccanografico: cbri070008

Codice Univoco di Fatturazione: UF9AQA
Codice Fiscale: 91049610701

 

Indirizzo: Via Vittorio Argentieri, 80; 86036 – Montenero Di Bisaccia (CB)

 

Tel: 0875968749
Email: cbri070008@istruzione.it
PEC: 
CBRI070008@PEC.ISTRUZIONE.IT

 

 

i loghi dei paesi

 

L’Istituto Omnicomprensivo di Montenero di Bisaccia nasce nell’anno scolastico 2009/2010 e comprende più ordini di scuola e plessi:

  • Scuola dell’Infanzia Montenero di Bisaccia
  • Scuola dell’Infanzia Mafalda
  • Scuola Primaria Montenero di Bisaccia
  • Scuola Primaria Mafalda
  • Scuola Secondaria I grado Montenero di Bisaccia
  • Scuola Secondaria I grado Mafalda
  • Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato di Montenero

L’Istituto si colloca al centro di un territorio nevralgico sia dal punto di vista morfologico che economico.

Costituito da due diverse realtà locali, ovvero Montenero di Bisaccia, Mafalda, l’Istituto raggruppa una popolazione scolastica eterogenea dal punto di vista delle tradizioni e culturale.

Inoltre i due paesi sono stati accomunati, nell’ultimo decennio, da un importante flusso migratorio che, oltre a produrre un sostanziale incremento demografico, ha reso le realtà preesistenti più eterogenee e multietniche.

Le comunità straniere insediatesi nei due centri provengono essenzialmente dall’Europa dell’est, in particolare dalla Romania e dall’Albania, anche se non mancano presenze provenienti dalla Cina, dal Nord Africa, arrivate principalmente dal Marocco.

Gli immigrati presenti sul territorio si sono ben integrati nel tessuto sociale delle varie realtà, partecipando attivamente alle tante iniziative intraprese dalle molteplici associazioni presenti sul territorio.

Montenero di Bisaccia e Mafalda sono realtà vive durante tutto l’anno, grazie alle Pro-Loco, che sostengono numerose attività legate alle tradizioni; le stesse tradizioni che vedono coinvolte anche le scuole presenti nel territorio, che con regolarità prendono parte alle iniziative, dando il proprio contributo per preservare costumi, folklore e tradizioni che affondano le proprie radici nel passato.

Tutti e due i paesi si collocano in un territorio che si pone tra la collina e il mare, a pochi chilometri dall’Abruzzo e non lontano da centri urbani con importanti nuclei industriali, come Termoli, Vasto, San Salvo; un fattore che ha comportato e comporta una certa resistenza a spostarsi dal proprio paese di residenza e ha mantenuto e mantiene attiva la pratica del pendolarismo.

Tale prassi ha portato l’utenza a richiedere maggiori servizi alla scuola, come ad esempio l’iscrizione anticipata per i propri figli alla Scuola dell’Infanzia, a partire già dai due anni e mezzo di età. Ciò ha comportato un incremento e una modifica sostanziale dell’utenza scolastica. A tali richieste, l’Omnicomprensivo ha saputo rispondere lavorando fattivamente e in modo collaborativo anche con le Amministrazioni comunali dei paesi appartenenti al comprensorio afferente all’Istituto.